POP RE-GENERATION

Pop Re-Generation – Pordenone dal 14 al 30 novembre

A contrastare il grigio dell’inverno in arrivo, l’intera città  di Pordenone sarà  invasa dai colori.
Per la prima volta in assoluto a Pordenone sarà  presentata una mostra itinerante totalmente dedicata a una delle correnti più influenti e significative degli ultimi decenni, la “Lowbrow Art”, conosciuta anche con il nome “Pop Surrealism”.

Nata sul finire degli anni Settanta in California, non ha subito il passare del tempo, facendosi strada tra i più variegati linguaggi estetici e semantici, dove la sperimentazione e l’audacia hanno segnato un continuo progresso.
L’ammirazione verso i più celebri fumettisti, vignettisti, animatori e illustratori, da Winsor McCay a Robert Crumb, da Walt Disney a Matt Groening, sommati alla passione per le hot- rods (macchine, solitamente d’epoca, truccate), la cultura Tiki, le pin up, i più grandi sex symbol del XX secolo, al feticcio delle serie televisive e dei B-movie, diventati negli anni dei veri e propri cult, ha aperto la strada a una nuova generazione di artisti pop da ogni angolo del mondo, a partire dall’America, passando per l’Asia e arrivando fino in Europa, che uniti da una comune influenza hanno dato nuova vita alla Pop Art.
Raggiunta la fama mondiale dalla seconda metà  degli anni Novanta, anche l’Italia comincia a notare il talento di molti artisti nostrani che come i colleghi statunitensi (ma non solo) sono immersi in mondi onirici, assurdi, surreali e allo stesso tempo affascinanti, a un primo momento inquietanti ma che nascondo un fondo di rassicurazione.
Nella forma italiana, gli artisti pop surrealisti si lasciano liberamente influenzare anche dalla propria tradizione artistica, in particolare quella rinascimentale.
Pordenone è lieta di accogliere i maggiori esponenti della Lowbrow Art e del Pop surrealismo, offrendo non un solo spazio, ma mettendo a disposizione l’intera città . In collaborazione con le attività  della contrada maggiore, le opere saranno distribuite nelle vetrine messe a disposizione.
La città  diventerà  così un paese delle meraviglie tutto da esplorare, dove lo spettatore potrà  lasciarsi incantare e ammaliare ad ogni tappa del percorso, ricostruendo il proprio mondo attraverso lo sguardo incantato di chi ancora ama sognare ad occhi aperti.

Paolo-Pedroni-Locandina-Pop-Regeneration

info: popregeneration@gmail.com